Screening citologico (utero)

Lo screening del collo dell'utero è finalizzato a individuare nella popolazione femminile donne a rischio di sviluppare un tumore del collo uterino.
E' proposto ogni 3 anni a tutte le donne residenti nella nostra ULSS di età compresa tra i 25 e i 64 anni.

Il test utilizzato è il pap test.



Insieme al tumore del colon-retto, il tumore del collo dell'utero è al secondo posto tra i tumori femminili, dopo quello della mammella.
Il pap-test permette di diagnosticarlo precocemente.
Negli ultimi vent'anni la mortalità per tumore dell'utero è diminuita di oltre il 50% nei Paesi in cui sono stati attuati gli screening.

Le donne fra i 25 e 64 anni, residenti nel territorio dell’Azienda ULSS 3, sono invitate ogni 3 anni con lettera personale, nella quale sono indicati luogo e data dell’appuntamento.
Ad attenderle troveranno un’ostetrica esperta che potrà rilasciare anche un certificato per l’assenza dal lavoro. Il risultato dell’esame sarà inviato a casa dopo 5-6 settimane.


Se sono necessari altri accertamenti lo Screening provvederà ad invitare la donna presso l’ambulatorio ginecologico.
Tutti gli esami sono gratuiti e non occorre l’impegnativa del medico.


Se la donna esegue dei pap-test per proprio conto presso i Servizi dell’ULSS, ma fuori dal programma di screening, il suo nominativo viene escluso temporaneamente dall’elenco delle donne da invitare e sarà richiamata a 3 anni dalla data dell’ultimo pap-test eseguito.

Il pap test è un esame semplice, rapido e indolore che consiste nel prelievo di poche cellule sul collo dell’utero mediante un bastoncino tipo cotton-fioc.

Se si evidenziano alcuni tipi di alterazioni cellulari (3-4 casi su 100), per completare gli accertamenti, si effettua sullo stesso campione anche la ricerca del virus del papilloma umano (HPV) che spesso ne è la causa.

Presso la nostra Azienda Sanitaria da anni è in uso il metodo di raccolta ed allestimento dei pap-test denominato “in fase liquida o su strato sottile” : la tecnologia è completamente automatizzata e consente di ridurre le anomalie dovute al prelievo e di eliminare gli artefatti, le infiammazioni e le altre cause che possono interferire con la lettura del preparato.

Da circa 2 anni, nell’ambito di un’iniziativa su area vasta che coinvolge tutte le ULSS della Provincia di Vicenza, è stato inoltre introdotta la lettura computer-assistita, che realizza un ulteriore progresso in termini di efficienza ed qualità del processo.

IMPORTANTE
  • fare il pap test quando le mestruazioni sono terminate da almeno tre giorni e non ci sono perdite di sangue
  • non avere rapporti sessuali nei due giorni prima dell’esame 
  • non fare uso di ovuli, creme e lavande vaginali nei tre giorni precedenti
  • si può fare il pap test anche se è in gravidanza.
Se la donna ha subito l’asportazione dell’utero, è necessario accertare se l’asportazione è stata totale, nel qual caso non è utile fare il pap-test di screening.
Anche in questa evenienza tuttavia possono essere necessari dei controlli periodici a giudizio del medico di fiducia.

L'infezione da Hpv
E' la più comune delle infezioni a trasmissione sessuale. Può essere contratta già col primo contatto sessuale e può perdurare per tutta la vita. Il rischio è più elevato nelle donne sotto ai 25 anni.

Circa l'80% dei soggetti sessualmente attivi si infetta nel corso della vita con un virus HPV e fino al 50% si infetta con un tipo oncogeno.

L'infezione può regredire, persistere o progredire. La maggior parte delle infezioni è transitoria, asintomatica e guarisce spontaneamente.

Solo se l'infezione diviene persistente può provocare quelle alterazioni cellulari del collo dell'utero che possono evolvere in tumore.
Il carcinoma della cervice è un esito raro di un'infezione frequente. Fra l'infezione e la comparsa del tumore possono passare da 10 a 20 anni o più.
Ciò permette la diagnosi precoce attraverso il pap-test.

> Domande frequenti sull'Hpv




COME CONTATTARCI:

→ SCREENING CITOLOGICO

Tel.
 
0424-888367
e-mail: centroscreening.citologico@aslbassano.it



DOCUMENTI UTILI:


Un semplice esame: PapTest - (pdf 450 Kb)




PER APPROFONDIRE:

> Sito dell'Osservatorio Nazionale Screening

INDIETRO

Connect
Esprimi il tuo giudizio sui contenuti del sito
Esprimi il tuo giudizio sui contenuti del sito